€95.00

Trekkingday: Campo Imperatore e l’antico Monastero – Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

 ,   ,   it
 1Giorni    Partenza: 07/08/2022    Rientro: 07/08/2022

Un’escursione suggestiva nel paesaggio lunare di Campo Imperatore attorniati dalle vette più alte dell’Appennino!
Partiamo dal Lago Racollo e tra i verdi pascoli di alta quota arriviamo ai solitari ruderi della Chiesa di S. Maria del Monte edificata dai monaci cistercensi nei tempi antichi a difesa del passaggio delle greggi. Da qui si gode di un meraviglioso paesaggio che spazia dal laghetto sottostante a tutte le più imponenti cime del Gran Sasso. Ci troviamo nel cuore del “Piccolo Tibet” e ne restiamo affascinati…
Difficoltà: Facile
Dislivello: 150 m circa
Lunghezza: 6 km circa
Tipo di sentiero: comodo pratone non ombreggiato
Pranzo presso il Rifugio Racollo

ABBIGLIAMENTO NECESSARIO: Scarpe da trekking o scarponcini modello Timberland con cal-zettoni adeguati (no fantasmini), abbigliamento a strati possibilmente traspirante, cappello per il sole e crema solare, giacca antipioggia e antivento (tipo Kway), zaino con borraccia piena (1 lt), spuntino energetico.

95

Il parco nazionale Gran Sasso e Monti della Laga è un parco nazionale istituito nel 1991; è uno dei tre parchi nazionali presenti in Abruzzo, nonché la terza riserva naturale protetta più grande d’Italia per estensione territoriale, situato per la maggior parte in Abruzzo (provincia dell’Aquila, Teramo e Pescara) ed in misura minore nelle zone adiacenti del Lazio (Rieti) e delle Marche (Ascoli Piceno).
Il parco si estende per una superficie di circa 141.341 ettari[1] su un terreno prevalentemente montuoso, comprendente il massiccio del Gran Sasso d’Italia e la catena dei Monti della Laga, posta poco più a nord di questo lungo la stessa dorsale orientale dell’Appennino centrale abruzzese. Il territorio del parco è diviso in 12 distretti:

  • Campo Imperatore, zona dell’alta valle dell’Aterno, il cui cuore è tra Assergi e Rocca Calascio.
  • Tra i due regni, a cavallo del vecchio confine tra lo Stato Pontificio ed il Regno delle Due Sicilie (da cui il nome); il distretto si trova nei comuni di Campli, Civitella del Tronto, Torricella Sicura e Valle Castellana.
  • Cascate e boschi, si trova sul versante teramano dei Monti della Laga;
  • Strada Maestra, comprende il tracciato della vecchia Strada statale 80 del Gran Sasso d’Italia.
  • Valle Siciliana, prende il nome dalla famiglia siciliana dei Mendoza che detenne il feudo della val Vomano, nel territorio di Tossicia, Isola del Gran Sasso d’Italia e Pietracamela.
  • Valle delle Grandi Abbazie, prende il nome dal grande numero di antiche chiese della zona teramana della Valle del Vomano, che è possibile visitare negli itinerari delle località presenti. Il territorio è quello di Castel Castagna, Morro d’Oro, Canzano e Notaresco.
  • Valle del Tirino, prende il nome dal fiume che attraversa i comuni di Capestrano, Bussi sul Tirino e Ofena.
  • Terre della Baronia, contenente numerosi borghi caratteristici dell’Abruzzo, tra cui Santo Stefano di Sessanio, Calascio e Castelvecchio Calvisio.
  • Alte vette, zona elevata del circondario di L’Aquila, comprendente il territorio di Assergi.
  • Alta valle dell’Aterno, comprendente i territori di Barisciano, Calascio e Assergi.
  • Sorgenti del Tronto, presso i comuni di Amatrice e Accumoli.
  • Via del Sale, antica via romano-picena, comprendente i territori della Val Vomano, attraversando il valico Sella di Corno (Antrodoco-L’Aquila), poi il passo delle Capannelle (Montorio al Vomano), l’area di Teramo fino al porto di Giulianova.

Partenza con bus GT dalle varie località con soste durante il percorso.
Orari (indicativi) e luoghi di partenza (nelle vicinanze dei caselli autostradali):
- Fano 04:20;
- Marotta 04:30;
- Senigallia 04:45;
- Montemarciano 05:00;
- Ancona 05:15;
- Porto Recanati 05:30;
- Macerata 05:10;
- Civitanova Marche 05:45;
- Porto Sant'Elpidio 06:00;
- Fermo-Porto San Giorgio 06:15;
- Pedaso 06:25;
- Grottammare 06:35;
- San Benedetto del Tronto 06:45;
- Val Vibrata 06: 55;
- Giulianova 07:10.
Gli orari definitivi ed i luoghi di partenza verranno comunicati con apposito voucher (dopo aver effettuato il pagamento).
Colazione libera. Arrivo a destinazione alle ore 08:30 circa.

- Arrivo e benvenuto
- Trekking Naturalistico sull’Altopiano di Campo Imperatore, ai piedi delle Vette più Alte del Gran Sasso
d’Italia (LIVELLO: FACILE)
- Pranzo presso ristorante tipico del borgo di Castel del Monte
( antipasto ricco, primo tipico della cuoca, acqua, 1/4 vino, caffè, dolcetto della casa)
- Visita guidata al centro storico del borgo ed al Museo Itinerante dedicato alla Pastorizia.
- Saluti e ripartenza

Partenza per il rientro in prima serata.
Rientro. Fine servizi.

-Riduzioni

bambini 0/12 anni € 85,00
bambini in zainetto e con pasto autonomo quota forfettaria di € 40,00

+Supplementi

La Quota Comprende


• Pranzo
• viaggio a/r in Bus GT
• Capogruppo.
• Guida Ambientale Escursionistica e/o Accompagnatore di Media Montagna

La Quota non Comprende


•Extra.
•Tutto quanto non specificato alla voce "La quota comprende".

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Trekkingday: Campo Imperatore e l’antico Monastero – Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga”

Trekkingday: Campo Imperatore e l’antico Monastero – Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

€95.00

 ,   ,   it
 1Giorni    Partenza: 07/08/2022    Rientro: 07/08/2022

Il prezzo del pacchetto turistico è riportato nel catalogo o programma fuori catalogo ed agli eventuali aggiornamenti degli stessi cataloghi o programmi fuori catalogo successivamente intervenuti, i prezzi esposti o comunicati possono subire variazioni senza preavviso per improvvisa variazione dei costi di beni e/o servizi. L’accettazione delle prenotazioni è subordinata alla disponibilità dei posti e si intende perfezionata con il versamento, da parte del contraente, di un acconto pari al 25% della quota di partecipazione.

Offerta disponibile