€95.00

Trekkingday: Da S. Stefano di Sessanio a Roccacalascio – Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

 ,   ,   it
 1Giorni    Partenza: 16/10/2022    Rientro: 16/10/2022

Con questa escursione raggiungiamo uno dei castelli più belli al mondo secondo il National Geographic ed esclusivo scenografia per famose pellicole cinematografiche.
Partiamo dal suggestivo borgo medievale di S. Stefano di Sessanio e, con lo sfondo dei cam-petti di lenticchie, produzione d’eccellenza di questo territorio, raggiungiamo finalmente la meravigliosa Roccacalascio, a ben 1460 metri di quota, la più in alto di tutto l’Appennino.
Da qui il panorama intorno a noi è incredibile!!!
Difficoltà: Medio facile
Dislivello: 250 m circa
Lunghezza: 9 km circa
Tipo di sentiero: su sterrata non ombreggiato
Pranzo a fine escursione presso la Locanda del Palazzo.

ABBIGLIAMENTO NECESSARIO: Scarpe da trekking o scarponcini modello Timberland con cal-zettoni adeguati (no fantasmini), abbigliamento a strati possibilmente traspirante, cappello per il sole e crema solare, giacca antipioggia e antivento (tipo Kway), zaino con borraccia piena (1 lt), spuntino energetico.

95

Il parco nazionale Gran Sasso e Monti della Laga è un parco nazionale istituito nel 1991; è uno dei tre parchi nazionali presenti in Abruzzo, nonché la terza riserva naturale protetta più grande d’Italia per estensione territoriale, situato per la maggior parte in Abruzzo (provincia dell’Aquila, Teramo e Pescara) ed in misura minore nelle zone adiacenti del Lazio (Rieti) e delle Marche (Ascoli Piceno).
Il parco si estende per una superficie di circa 141.341 ettari[1] su un terreno prevalentemente montuoso, comprendente il massiccio del Gran Sasso d’Italia e la catena dei Monti della Laga, posta poco più a nord di questo lungo la stessa dorsale orientale dell’Appennino centrale abruzzese. Il territorio del parco è diviso in 12 distretti:

  • Campo Imperatore, zona dell’alta valle dell’Aterno, il cui cuore è tra Assergi e Rocca Calascio.
  • Tra i due regni, a cavallo del vecchio confine tra lo Stato Pontificio ed il Regno delle Due Sicilie (da cui il nome); il distretto si trova nei comuni di Campli, Civitella del Tronto, Torricella Sicura e Valle Castellana.
  • Cascate e boschi, si trova sul versante teramano dei Monti della Laga;
  • Strada Maestra, comprende il tracciato della vecchia Strada statale 80 del Gran Sasso d’Italia.
  • Valle Siciliana, prende il nome dalla famiglia siciliana dei Mendoza che detenne il feudo della val Vomano, nel territorio di Tossicia, Isola del Gran Sasso d’Italia e Pietracamela.
  • Valle delle Grandi Abbazie, prende il nome dal grande numero di antiche chiese della zona teramana della Valle del Vomano, che è possibile visitare negli itinerari delle località presenti. Il territorio è quello di Castel Castagna, Morro d’Oro, Canzano e Notaresco.
  • Valle del Tirino, prende il nome dal fiume che attraversa i comuni di Capestrano, Bussi sul Tirino e Ofena.
  • Terre della Baronia, contenente numerosi borghi caratteristici dell’Abruzzo, tra cui Santo Stefano di Sessanio, Calascio e Castelvecchio Calvisio.
  • Alte vette, zona elevata del circondario di L’Aquila, comprendente il territorio di Assergi.
  • Alta valle dell’Aterno, comprendente i territori di Barisciano, Calascio e Assergi.
  • Sorgenti del Tronto, presso i comuni di Amatrice e Accumoli.
  • Via del Sale, antica via romano-picena, comprendente i territori della Val Vomano, attraversando il valico Sella di Corno (Antrodoco-L’Aquila), poi il passo delle Capannelle (Montorio al Vomano), l’area di Teramo fino al porto di Giulianova.

Partenza con bus GT dalle varie località con soste durante il percorso.
Orari (indicativi) e luoghi di partenza (nelle vicinanze dei caselli autostradali):
- Fano 04:20;
- Marotta 04:30;
- Senigallia 04:45;
- Montemarciano 05:00;
- Ancona 05:15;
- Porto Recanati 05:30;
- Macerata 05:10;
- Civitanova Marche 05:45;
- Porto Sant'Elpidio 06:00;
- Fermo-Porto San Giorgio 06:15;
- Pedaso 06:25;
- Grottammare 06:35;
- San Benedetto del Tronto 06:45;
- Val Vibrata 06: 55;
- Giulianova 07:10.
Gli orari definitivi ed i luoghi di partenza verranno comunicati con apposito voucher (dopo aver effettuato il pagamento).
Colazione libera. Arrivo a destinazione alle ore 08:30 circa.

- Arrivo e benvenuto
- Trekking Naturalistico sull’Altopiano di Campo Imperatore, ai piedi delle Vette più Alte del Gran Sasso
d’Italia (LIVELLO: FACILE)
- Pranzo presso ristorante tipico del borgo di Castel del Monte
( antipasto ricco, primo tipico della cuoca, acqua, 1/4 vino, caffè, dolcetto della casa)
- Visita guidata al centro storico del borgo ed al Museo Itinerante dedicato alla Pastorizia.
- Saluti e ripartenza

Partenza per il rientro in prima serata.
Rientro. Fine servizi.

trekkingday1

-Riduzioni

bambini 0/12 anni € 85,00
bambini in zainetto e con pasto autonomo quota forfettaria di € 40,00

+Supplementi

La Quota Comprende


• Pranzo
• viaggio a/r in Bus GT
• Capogruppo.
• Guida Ambientale Escursionistica e/o Accompagnatore di Media Montagna

La Quota non Comprende


•Extra.
•Tutto quanto non specificato alla voce "La quota comprende".

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Trekkingday: Da S. Stefano di Sessanio a Roccacalascio – Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.”

Trekkingday: Da S. Stefano di Sessanio a Roccacalascio – Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

€95.00

 ,   ,   it
 1Giorni    Partenza: 16/10/2022    Rientro: 16/10/2022

Il prezzo del pacchetto turistico è riportato nel catalogo o programma fuori catalogo ed agli eventuali aggiornamenti degli stessi cataloghi o programmi fuori catalogo successivamente intervenuti, i prezzi esposti o comunicati possono subire variazioni senza preavviso per improvvisa variazione dei costi di beni e/o servizi. L’accettazione delle prenotazioni è subordinata alla disponibilità dei posti e si intende perfezionata con il versamento, da parte del contraente, di un acconto pari al 25% della quota di partecipazione.

Offerta disponibile